fbpx

Giornata della Terra: come diminuire l’impatto ambientale dell’agricoltura con 5 semplici azioni

da | Apr 21, 2022 | Agricoltura digitale

Oggi, 22 aprile 2022, si celebra la Giornata della Terra, una ricorrenza istituita per sollevare l’attenzione sulla salvaguardia dell’ambiente e sulla necessità di mantenere le attività umane in equilibrio con gli ecosistemi del pianeta. 

Cosa può fare l’agricoltura? 5 semplici azioni da intraprendere oggi stesso, sfruttando la tecnologia di xFarm. 

 

Secondo il report sulla mitigazione del cambiamento climatico recentemente pubblicato dall’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), il settore agro-forestale (AFOLU: Agriculture, Forestry and Other Land Use) è responsabile per circa un quarto delle emissioni antropiche di gas serra, in larga parte rappresentate da anidride carbonica (CO2), metano (CH4) e ossido di diazoto (N2O). Al contempo, il settore è molto vulnerabile ai cambiamenti climatici, soprattutto a causa degli eventi estremi che colpiscono sempre più duramente le nostre campagne. 

Diminuire l’impatto ambientale e aumentare la resilienza del comparto deve diventare uno degli obiettivi primari di istituzioni, filiere e aziende agricole. In quest’ottica, la tecnologia, la digitalizzazione e la valorizzazione del dato rappresenteranno asset sempre più strategici. 

Con questo articolo ti presentiamo alcune best practices da adottare per diminuire l’impatto ambientale delle attività agricole attraverso xFarm. 

1. Utilizza i prodotti fitosanitari in modo oculato 

Un utilizzo consapevole e mirato dei prodotti fitosanitari parte da un’attenta applicazione dei principi della lotta integrata. Attraverso i dati raccolti dai sensori di umidità fogliare e dalle trappole per il monitoraggio automatico degli insetti, si possono ottenere allerte e consigli di difesa effettivamente basati sui rischi specifici per ogni azienda, prevenendo la comparsa di fitopatologie e parassiti. Così facendo, si risparmiano risorse e input, proteggendo le produzioni e l’ambiente.  

 

2. Raccogli dati per capire le tue emissioni 

Avere dei dati relativi all’impatto ambientale delle produzioni è il punto di partenza per riuscire a calcolare le proprie emissioni. Il modulo Sostenibilità di xFarm, sulla base di dati primari direttamente inseriti dagli agricoltori, calcola il valore di quattro indicatori ambientali: impronta carbonica, eutrofizzazione, acidificazione e impronta idrica. In questo modo, viene scattata una fotografia dell’impatto generato dall’azienda agricola che aiuta agricoltori, ma ancora di più le filiere, ad avere una comprensione puntuale e dettagliata delle emissioni, così da attuare le strategie di mitigazione più adeguate. 

 
3. Utilizza l’acqua in modo efficiente  

L’acqua sta diventando sempre più preziosa. Eventi di siccità prolungata sono ormai all’ordine del giorno e moltissime zone sono colpite. L’utilizzo di sistemi di irrigazione di precisione, accoppiati a DSS, permettono di diminuire notevolmente la propria impronta idrica. Il modulo Irrigazione di xFarm utilizza i dati provenienti dai sensori in campo per verificare lo stato idrico del suolo, calcolare il fabbisogno irriguo e consigliare strategie di irrigazione, evitando lo stress idrico delle colture e minimizzando gli sprechi. 

 

4. Ottimizza l’uso dei fertilizzanti 

Oltre ad essere una voce di costo importante, l’applicazione poco consapevole di fertilizzanti ha anche un impatto ambientale consistente. Uno strumento che aiuta a ridurne l’utilizzo è rappresentato dalla tecnologia a rateo variabile. Questa tecnologia sfrutta le mappe Mappe di prescrizione per distribuire dosi diverse di fertilizzante all’interno di un appezzamento, valorizzando al massimo la fertilità del terreno. Con il modulo Satellite di xFarm puoi creare mappe di prescrizione partendo dagli indici vegetativi, mentre con il modulo Analisi mappe puoi caricare e visualizzare mappature di ogni tipo in un unico posto e archiviarle in maniera ordinata. 

 

5. Continua a formarti e innovarti 

Il tema della Giornata della terra 2022 è “Invest in Our Planet” – Investire sul Nostro Pianeta. Affinché il settore agricolo possa diventare più sostenibile, è fondamentale investire in innovazione tecnologica e in formazione per tutti gli operatori. 

Attraverso l’xFarm Academy, xFarm mira a diffondere le conoscenze e la consapevolezza circa i diversi strumenti dell’agricoltura 4.0 tra i professionisti del settore agroalimentare. Partecipare alle lezioni dell’Academy può costituire un primo, importante passo verso l’impegno nella sostenibilità della propria azienda agricola. 

 

Il percorso verso una aumentata sostenibilità in agricoltura è complesso e pieno di sfide, per questo xFarm accompagna i propri partner attraverso un percorso guidato, fatto di formazione costante: per un’agricoltura virtuosa servono professionisti preparati e capaci di sfruttare al massimo le opportunità offerte dal digitale.  

Scopri i nostri servizi dedicati alla digitalizzazione della filiera 

Scopri i nostri servizi dedicati alla digitalizzazione della filiera 

Contatta il reparto commerciale